Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da dicembre 9, 2007

Ossigeno di architettura nuova

FONTE: InfoBuild Mercoledì 19 dicembre alle ore 17.00 presso l'Urban Center di Milano si svolgerà il secondo incontro del ciclo "Ossigeno di architettura nuova", una serie di convegni sul settore a cura di MADE expo, il nuovo progetto espositivo dedicato all'architettura e all'edilizia che si svolgerà a Milano dal 5 al 9 febbraio 2008, organizzati in collaborazione con la rivista Abitare. Obbiettivo degli incontri è raccontare Milano, città del futuro, attraverso le esperienze e il lavoro di architetti e designer di fama internazionale. Dopo Kengo Kuma , ospite di questo secondo appuntamento è l'architetto Iñaki Ábalos , coordina Stefano Boeri Direttore di Abitare. Iñaki Ábalos (1956) è titolare della cattedra di Progettazione e direttore del master “Architettura, Paesaggio e Ambiente” presso la Escuela de Arquitectura di Madrid, dove è stato professore di Scienza delle Costruzioni nel periodo 1984-1988. Nel 1984 fonda con Juan Herreros lo studio Ábalos&am

Caserta: progettisti in fuga, niente convegno

Fonte: Il mattino LIA PELUSO Si sarebbe dovuto svolgere mercoledì prossimo, presso la sala convegni della Confindustria casertana, l'incontro pubblico su «Il nuovo Piano urbanistico comunale della città di Caserta», organizzato dall'Udc, ma l'appuntamento, per il momento, è stato annullato. La decisione è stata, presa e comunicata alla stampa, ieri mattina, presso la sede provinciale dell'Udc, dalla segreteria cittadina. Le ragioni di questo ripensamento, dopo la stampa di manifesti ed inviti già imbustati, sono state illustrate dal segretario, Alberto Zaza d'Aulisio, dal vicario Marco Lugni, dai consiglieri comunali: Giuseppe Greco, Cesare Lino e Pierpaolo Puoti, dal consigliere nazionale Gianni Mancino e dai componenti del dipartimento cittadino dell'urbanistica (Giuseppe Saetta, Francesco Santacroce e Antonio Galleri). Alla base del rinvio la non disponibilità dei progettisti incaricati dall'amministrazione comunale, della redazione del nuovo Puc, a part

Manovra finanziaria 2008 - Riapertura termini per la rivalutazione delle aree edificabili possedute da privati

FONTE: Ance.it Ance 05/11/2007 n.5147 Riaperti i termini per la rivalutazione delle aree edificabili o agricole possedute da privati non esercenti attivita` commerciale, mediante il versamento di un`imposta sostitutiva delle imposte sul reddito pari al 4% dell`intero valore dei terreni cosi` rideterminato.Questa una delle principali novita` contenute nell` Emendamento 3.1000 (testo 2) al disegno di legge finanziaria 2008 (1817 A/S), approvato lo scorso 1° novembre dalla V Commissione Bilancio del Senato ed attualmente all`esame dell`aula del Senato. In particolare, e` stata reintrodotta la facolta` di rivalutare le aree edificabili ed agricole possedute alla data del 1° gennaio 2008 mediante: redazione e giuramento della perizia di stima entro ill 30 giugno 2008 ; versamento dell`imposta sostitutiva delle imposte sul reddito pari al 4% dell`intero valore rivalutato entro il 30 giugno 2008 . A tal proposito, si ricorda che il pagamento puo` avvenire anche in 3 rate annuali di pa

Arredamento e architettura

Fonte: Edilia2000.it La specializzazione nella progettazione degli interni Cofimp organizza il corso "Arredamento e Architettura d'interni" che si terrà a Bologna dal 4 marzo 2008 al 29 maggio 2008. Il corso è rivolto sia ai professionisti che a chi vuole acquisire le competenze per migliorare il proprio ambiente di vita. Il corso è nato per colmare la richiesta del mercato di una migliore specializzazione nella progettazione degli interni. Il percorso didattico si dimostra veramente interessante se si considera il vuoto sostanziale nel panorama formativo nazionale che non offre sia a livello universitario che di scuola superiore corsi articolati e strutturati su questi temi. Oltre a fornire gli strumenti e le conoscenze per una metodologia di approccio ai problemi della progettazione , il corso è finalizzato alla sensibilizzazione dell’individuo

FINANZIARIA: IL DL E' LEGGE, A NATALE BONUS 150 EURO A "INCAPIENTI"

FONTE: Notizie Alice Roma, 28 nov. (Apcom) - E' legge il decreto da 8,4 miliardi che fa parte integrante della manovra economica per il 2008. Con 158 sì, 151 no e 1 astenuto il Senato ha approvato definitivamente, in terza lettura, il provvedimento che inizia a redistribuire ai più poveri parte del 'tesoretto' fiscale del 2007. A Natale, quindi, circa 12 milioni di italiani 'incapienti', cioè talmente poveri da non pagare le tasse, troveranno sotto l'albero un 'bonus' da 150 euro. L'assegno, che arriverà con la tredicesima, sarà concesso a ciascun componente della famiglia. Il beneficio, quindi, per un nucleo composto da mamma, papà e due figli salirà a 600 euro. Per i più poveri arrivano novità anche sulla casa: viene ampliata l'offerta di alloggi popolari e sarà costituita una società 'ad hoc' per la valorizzazione di immobili pubblici con l'obiettivo di rendere disponibili in dieci anni 80 mila case ad affitti super scontati. Una

Svizzera: Fuochi all'aperto "Troppa confusione e ignoranza, soprattutto nell'edilizia"

FONTE: TicinOnline I Verdi: "Nell'edilizia si brucia di tutto e di più e le ditte italiane che lavora in Svizzera sembrano del tutto ignare delle nostre leggi ambientali" BELLINZONA - Il problema dei fuochi all'aperto è al centro di un'interrogazione dei Verdi secondo i quali su questo tema vige un’ignoranza diffusa delle disposizioni in vigore ed una conseguente notevole confusione. Infatti, spiegano i quattro deputati, molti non sanno, ad esempio, che il divieto di accendere fuochi all'aperto in Ticino sotto i 600 m di quota vige tutto l'anno, secondo quanto stabilisce il regolamento di applicazione dell’Ordinanza contro l’inquinamento atmosferico (ROIAt). I Verdi spiegano che stando alla loro esperienza diretta, la polizia non è al corrente di questa ordinanza. Ma, spiegano ancora Sergio Savoia, Greta Gysin, Francesco Maggi e Giorgio Canonica, il maggiore problema in questo ambito è dato oggi dall'edilizia. Nei cantieri, si legge ancora nel tes